Network portali tematici 
 
 

Pescare nel lago di Lases

Tranquillo e poco frequentato, il lago di Lases nasconde lucci, tinche, persici,e molto altro nelle sue limpidissime acque verdi.


 
Itinerario

A pesca nella magica conca del lago di Lases

Scritto il: 26/02/2013
Il magico canneto del lago di Lases, riicco di lucci, carpe, tinche...
Condividi questa pagina su:

   Condividi su Facebook Seguici su Twitter

Splendido lago incastonato in una conca rocciosa nella bassa Val di Cembra, presenta acque limpidissime e fresche. Le rive sono sassose con alcuni tratti a canneto, l’inizio del lago è biotopo ( vedi regolamento ) a protezione di specie ittiche in riproduzione, uccelli acquatici ed anfibi.

 

Non è facile pescare nelle sue trasparenti acque, ma i pesci che ospitano valgono i tentativi.
A pelo d’acqua navigano cavedani, dove il fondale forma la corona gironzolano persici reali, tra i massi e gli alberi caduti in acqua dimorano lucci di ogni taglia. Nel lago sono presenti molte tinche ma anche carpe, anguille, naturalmente scardole e persici sole. In acque profonde vivono colonie di coregoni che possono oltrepassare i 2 kg e bottatrici che specie in autunno rivelano la propria presenza.

 

Si spazia tra tante tecniche, da riva e da natante, spinning e vivo o morto per lucci, persici reali e bottatrici, le micidiali moschette per i coregoni, inglese e bolognese per i ciprinidi, fondo per tinche ed anguille.

 

Il lago si presta in estate anche per l’aspetto turistico, sia per la passeggiata attorno sia per la spiaggetta che consente di godersi il sole alternandolo ad un bagno rinfrescante.

Luccio 3
Persico reale  3
Scardola 3
Cavedano 4
Tinca 3
Carpa 2
Anguilla 2
Bottatrice 2
Coregone 3

 

 

Come raggiungere il lago


Visualizza Itinerario di pesca sul lago di Lases in una mappa di dimensioni maggiori

 

Per chi arriva dall’autostrada si esce al casello Trento centro e si prosegue in direzione Padova. Oltrepassata una lunga galleria si arriva in Valsugana, si svolta a sinistra ( ovvero a destra, dato lo spartitraffico e successivamente si passa sotto la statale ) e si segue in direzione Lago di Lases – Val di Cembra. Oppure all’uscita del casello si segue per Bolzano, si svolta successivamente per Albiano – Meano – zona del porfido, poi si segue la principale tenendo d’occhio le indicazioni per Lases.


Le acque sono gestite dall’Associazione Pescatori Dilettanti Trentini (www.apdt.net).




Alcune immagini allegate
Scorcio del lago di Lases, acque da lucci e tincheLuccio catturato dalla barca a LasesIl viale ombroso lungo le sponde del lago di LasesLa spiaggia del lago di Lases
 
scritto da:
Condividi questa pagina su:

   Condividi su Facebook Seguici su Twitter
 
Segnala il tuo sito di pesca add url
Aggiungi un oggetto al mercatino di pesca
Ad Planner
Gaggioso è un portale della pesca. I negozi di pesca sportiva, o altre eventuali strutture, non pagano nessuna commissione per essere visualizzati se non diversamente specificato.
Le canne da pesca, mulinelli, giochi, articoli o comunque l'attrezzatura di pesca pubblicizzata non viene venduta da Gaggioso.it.
CATEGORIE